Aspettative, congedi ordinari e straordinari, riscatti, ricongiunzioni.

avatar DiAdministrator

Aspettative, congedi ordinari e straordinari, riscatti, ricongiunzioni.

REGIONE SICILIANA

ASSESSORATO REGIONALE DELL’ ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE

DIPARTIMENTO DELL’ ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE
SERVIZIO SCUOLA DELL’INFANZIA ED ISTRUZIONE DI OGNI ORDINE E GRADO NON STATALE

Servizio 12° – Prot. n. 30055
Palermo lì 23/04/2015

OGGETTO : Aspettative, congedi ordinari e straordinari, riscatti, ricongiunzioni.

Come è noto ai sensi dell’art. I della legge regionale 5/9/1990. n. 34la Regione Siciliana nella gestione degli istituti regionali si uniforma ai principi propri della corrispondenza legislazione Statale

Ne consegue che. il personale docente e non docente di ruolo in servizio presso codeste istituzioni scolastiche regionali il cui trattamento giuridico è regolato dalle norme contenute nelle leggi emanate dalla Regione Siciliana e per quanto non previsto dalle norme emanate dalle leggi dallo Stato.

Dette norme al fine di non creare contenziosi devono essere scrupolosamente eseguite da parte del personale docente e non docente di ruolo, facendo capo al Preside, e da parte dei presidi facendo capo allo scrivente Dipartimento.

Fermo restando il termine stabilito dal preside per la presentazione delle domande da parte del personale in servizio presso la stessa istituzione scolastica, per la concessione di congedi ordinari. aspettative. permessi retribuiti. congedo parentale per accudire le persone disabili godenti dei benefici previsti dal comma 3 – art. 3 della legge n. 104/1992 di propria competenza, la stessa richiesta da parte dei sigg. presidi deve essere prodotta almeno 15giorni prima rispetto alla data di richiesta prevista allo scrivente.

La richiesta di congedo da parte dei presidi deve essere assunta al protocollo della scuola e trasmessa allo scrivente in originale.

Al fine di accelerare la richiesta, la stessa, può essere anticipata a mezzo fax escludendo il mezzo e-mail.

I provvedimenti di concessione di aspettativa e di concedo da parte dei presidi al personale docente e non docente di ruolo dovranno essere trasmessi alla scrivente per l’inserimento nel relativo fascicolo personale.

Infine si comunica che il soggetto richiedente, ancorché abbia indicato la data di concessione del beneficio, non può assentarsi se non vi sia l’atto autorizzativo.

Nel caso contrario sarà considerato assente ingiustificato.

La domanda da parte dei presidi deve essere predisposta su carta libera e non su carta intestata della scuola.

La presente sarà affissa all’albo delle scuole per conoscenza del personale

 

 

IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO                                                                                IL DIRIGENTE GENERALE

(Fabio Ballo)                                                                                                                   (Gianni Silvia)

 

Altri articoli…

Nuovo indirizzo: “TURISMO”




Numero Di Accessi Alla Pagina: (393)

Info sull'autore

avatar

Administrator editor